NELLA SCIABOLA TRIONFO DI KITTE E SECONDO PUCCI, SCASSIANO OTTIMA TERZA NELLE ALLIEVE DI SPADA

2a Prova Interregionale
8 gennaio 2018
GPG

Sabato 6 gennaio a Malnate (VA) si è aperta la stagione agonistica per gli under 14, con la gara di sciabola interregionale che ha visto la partecipazione di atleti provenienti dalla lombardia, dal piemonte e dalla liguria e la gara regionale di spada.

NELLA SCIABOLA PRIMO SUCCESSO PER KITTE, PUCCI OTTIMO SECONDO – A scendere per primi in pedana sono stati gli atleti della categoria Ragazzi/Allievi, che ha visto protagonisti i nostri ragazzi, migliore tra tutti Lapo Pucci che dopo un girone con tutte vittorie, salta di diritto la prima eliminazione diretta, vince poi l’assalto contro Attardo 15-2 per entrare nei primi 16, supera poi Gallina 15-9 e successivamente ai quarti di finale Minniti 15-5 e Contella 15-13 in semifinale, per poi arrendersi in finale al più forte Conti, un anno più grande. Ottimo risultato quindi per Lapo che conclude la gara secondo, ma primo della sua categoria. Buon piazzamento per Tommaso Pietromarchi che dopo un girone con una sola sconfitta, salta di diritto la prima eliminazione diretta per poi vincere contro Beretta 15-3 e contro il compagno di sala Mereghetti 15-10 e arrivare fino ai quarti dove sfiora la vittoria perdendo 15-13 con il vincitore della gara, concludendo con un convincente settimo posto. Buona gara anche per Giorgio Mereghetti che dopo un girone con una sola sconfitta e ottavo dopo i gironi, salta anche lui la prima eliminazione diretta, vince la successiva contro Foresi 15-4 ma sfortunatamente incontra il compagno di sala Pietromarchi e conclude la gara al decimo posto. Sempre nella stessa categoria hanno gareggiato Federico Innocenti, David Laoui, Tommaso Cabib e Andrea Sartarella, quest’ultimo all’esordio, che si fermano ai sedicesimi. Stop un turno prima per Francesco Bassani.
Sempre sabato sono scesi poi in pedana i Giovanissimi, tra i quali si è distinto il nostro Alfonso Kitte che ha vinto la gara, prima affermazione per lui in una gara ufficiale. Dopo un girone di tutte vittorie e solo 5 stoccate ricevute, primo dopo i gironi, salta di diritto la prima diretta, vince poi le successive dirette contro Corsano 10-6 e Calvi 10-6, in semifinale contro Rendina sempre 10-6, per poi vincere la finale contro Russo 10-7 conquistando così il gradino più alto del podio. Alfonso conferma non solo lo stato di forma ma anche la sua crescita durante questa prima metà di stagione agonistica. Bravo anche Yakov Haggiag, settimo dopo i gironi, perde il quarto di finale contro Russo 10-7, terminando la gara settimo. Buono anche l’esordio nelle gare di sciabola per Ludovico Bernabei che conclude diciottesimo.
Una giornata di gare intensa ma ricca di emozioni e di risultati positivi che concretizzano il lavoro svolto in sala dai nostri atleti e dai nostri maestri in sala. Appuntamento a inizio febbraio con i campionati nazionali a squadre a Lucca.

NELLA SPADA OTTIMO TERZO POSTO PER SCASSIANO, SCAJOLA SETTIMA – Nella seconda prova regionale sono scesi in pedana 8 spadisti della nostra società.
Per la categoria Ragazzi/Allievi ha tirato Francesco Casartelli, che nonostante i buoni propositi, non riesce ad ingranare la marcia e dopo un girone stentato si ferma alla prima diretta per l’accesso ai 32. Chiudendo al 56° posto su 90 tiratori.
Nello stesso weekend invece hanno iniziato il loro percorso agonistico, 4 giovani tiratori: Alberto Magni, Joshua Aroyo, Sofia Paso e Alice Marcozzi, rispettivamente delle categorie Maschietti/Bambine e Giovanissime.
Per i due maschietti l’esperienza è stata assolutamente tra le più positive. Durante il turno di girone entrambi i tiratori conquistano due vittorie su 6 assalti. Purtroppo incontrano avversari con più esperienza e la loro competizione finisce alle soglie dei sedicesimi, con la 25esima posizione per Magni e la 28esima per Aroyo.
Sofia Paso parte carica e determinata aggiudicandosi 2 vittorie e 3 sconfitte nel girone. Questo risultato le fa incontrare un’avversaria al suo livello per entrare nelle prime 16 della gara; batte infatti Gironi Sofia della Pro Patria di Milano. L’accesso alla zona medaglie le viene interrotto durante l’assalto contro Cecchet Irene (Propatria Milano) che chiuderà la gara al 2° posto alle spalle di Cantatore Beatrice di Legnano. Bene comunque la prestazione di Sofia Paso che chiude la gara al 12° posto su 24 tiratrici.
Durante la gara delle giovanissime è stata la volta di Alice Marcozzi e Emma Scajola.
Marcozzi patisce l’emozione della prima gara e la tensione. Raccoglie una sola vittoria nel girone che, però, non le fa perdere il desiderio di riscattarsi nell’assalto di eliminazione diretta contro Gretter (Marcello Lodetti). Alice Marcozzi si guadagna l’accesso nelle prime 16 fermandosi alla soglia del podio a 8 contro Chinnici Elisa (Bresso) che chiuderà la gara al secondo posto. La stessa Chinnici Elisa ha interrotto la gara della portacolori del Giardino Emma Scajola nell’assalto valevole per entrare in semifinale 10 a 7. Ottimo il risultato di Emma che chiude la gara al 7° posto guadagnandosi la medaglia. Durante il girone Scajola conquista 4 vittorie e 2 sconfitte. La classifica parziale la vede tra le prime 8 della giornata. Questo le permette di saltare di diritto la prima diretta ed incontrare un’avversaria alla sua portata per l’accesso alla zona podio. Batte infatti Aluffi (Tenax Bergamo) 10 a 8.
Per la categoria ragazze/allieve è stata la volta di Francesca Jannuzzelli e Valentina Scassiano.
Nel girone Jannuzzelli conquista 4 vittorie e 2 sconfitte, Scassiano 5 vittorie ed 1 sconfitta. Entrambe le tiratrici sembrano aver trovato la quadra corretta per affrontare la gara. La classifica parziale vede Francesca Jannuzzelli alla 17esima posizione e Valentina Scassiano alla 5a. Durante le dirette Scassiano vince l’assalto per i 32 contro Maldotti Lucrezia (Accademia D’Armi Cremona) 15-11, mentre Jannuzzelli batte Ciullo Giulia (Como) 15-10. Il loro cammino procede costante fino all’accesso alle prime 8 della gara. Francesca è la prima delle nostre due tiratrici ad incontrare Scollo Arianna (Bresso), la quale vince 15-7 a sfavore dell’atleta del Giardino. Valentina Scassiano intanto prosegue la sua scalata verso il podio battendo Motta (Propatria di Milano) 15-7 per entrare nelle 16; Inversini (Busto Arsizio) 15-9 per entrare nelle prime 8; Bianchi (Vigevano) 15-14 per entrare in semifinale. Alle soglie dell’assalto valevole per l’accesso in finale, Arianna Scollo (Bresso) dimostra la sua supremazia su Valentina Scassiano che chiude con un meritatissimo 3° posto su 61 atlete in gara e Jannuzzelli occupa la 15esima posizione.
Il bilancio della gara si può definire positivo per i due podio ottenuti, ma si punta sempre più in alto e si lavora sempre più intensamente.