Brunelli, Forti e Voto qualificati alla prova nazionale

1a Prova di qualifica regionale
25 Settembre 2017
Assoluti

Come ogni anno ad aprire le danze nella stagione agonistica è stata la spada, in scena a Pavia nella gara regionale valida per la qualificazione all’Open Nazionale che si terrà ad Erba il 7 e 8 ottobre. Ad affiancare il nostro Leonardo Forti già qualificato grazie ad un’ottima stagione passata si sono aggiunti Matilde Brunelli e Matteo Voto.

BRUNELLI PARTE CON IL PIEDE GIUSTO – Sabato 23 settembre è stato il turno della spada femminile dove la sala scherma società del giardino si è presentata con due atlete, Matilde Brunelli e Valentina Bitetto. La prima dopo aver concluso il girone con 4 vittorie e 2 sconfitte salta la prima diretta per poi vincere quella successiva e staccare dunque il pass per la qualificazione nazionale. Niente da fare nel turno successivo nel quale viene sconfitta dall’atleta di casa Chiara Manni 15 a 8 ma ciò non toglie nulla ad un’ottima prestazione che la vede classificarsi 26esima su 127 partecipanti.
Valentina invece alla sua prima gara del circuito assoluto conclude il girone con una poderosa prestazione che la vede portare a casa 5 vittorie e una sola sconfitta che permette anche a lei di saltare la prima diretta per poi purtroppo perdere quella successiva di una sola stoccata contro l’atleta della Mangiarotti Milano Esther Strano per 10/9 (assalto valido per la qualificazione), classificandosi alla fine 37esima. Egregia gara da parte sua che le darà fiducia per le imminenti gare di categoria.

VOTO RAGGIUNGE FORTI TRA I QUALIFICATI ALL’OPEN – Domenica 24 settembre invece è stata la volta della spada maschile e a vestire i colori della società sono stati i due atleti Matteo Voto e Marco Calleri. Il nostro istruttore Matteo dopo aver concluso un ottimo girone con 5 vittorie e una sola sconfitta salta di diritto la prima eliminatoria per poi vincere la seconda valida per l’accesso ai primi 64 atleti, niente da fare nel turno successivo dove perderà contro Emmanuel Bay Colombano (atleta della nazionale argentina in forze al Piccolo Teatro Milano) con il punteggio di 15/12 classificandosi alla fine 37esimo su 186 atleti partecipanti, strappando così il pass per la prova nazionale di Erba.
Per quanto riguarda Marco Calleri si è trattato di un rientro sulle pedane schermistiche dopo 30 anni di inattività: non riesce a superare il girone portando a casa una sola vittoria su sei match disputati ma l’importante era rompere il ghiaccio e trovare nuovi stimoli, come sarà sicuramente accaduto, per ricominciare e tornare ai livelli che gli competono.