BENEDETTO OTTAVO ALLA QUALIFICA ZONA NORD

Qualifica Zona Nord
28 gennaio 2018
Assoluti

Sabato 26 gennaio a Zevio (VR) sono scesi in pedana gli atleti della categoria Assoluti per disputare la prova di zona nord, valevole per la qualificazione alla prova nazionale che si terrà a marzo a Caorle.

STOP A UN PASSO DALLA QUALIFICAZIONE PER LE SCIABOLATRICI – Le prime a gareggiare sono state le sciabolatrici tra le quali spicca l’ottima prestazione di Beatrice Morretta che in girone vince ben 5 assalti (battendo 5-4 la vincitrice della gara) e perdendone solamente uno, posizionandosi al tredicesimo posto della classifica provvisoria dopo i gironi. Beatrice salta la prima diretta per poi confrontarsi con la più esperta Betti di Modena nell’assalto valevole per la qualifica dove purtroppo perde 15-9 sbagliando l’approccio al match. Peccato per non essersi qualificata ma la nostra Beatrice per essere al suo esordio nella categoria assoluta ha comunque condotto in modo impeccabile la gara sempre con grinta e determinazione, concludendo 21esima. Alice Marguccio dopo un buon girone con 3 vittorie e 3 sconfitte si posiziona 29esima dopo i gironi, vince il primo assalto con grande grinta 15-12 contro Jaboli di Bologna, per poi perdere 15-10 l’assalto valevole per la qualificazione e terminando 28esima. Peccato anche per Alice che aveva un match alla sua portata ma anche questa sua prestazione conferma che l’impegno in palestra sta dando i suoi frutti. Deludente la prestazione di Viola Petrolo che sbaglia la gestione della gara e delle proprie tensioni emotive e non supera la fase a gironi.

BENEDETTO OTTIMO OTTAVO, CON LUI IN 2 ALLA PROVA NAZIONALE – Ricca partecipazione per gli sciabolatori del giardino capeggiati dal nostro atleta ed istruttore Enrico Benedetto che dopo un girone con 5 vittorie e 1 sconfitta si posiziona 12esimo dopo i gironi, posizione che gli permette di saltare la prima eliminazione diretta per poi vincere l’assalto valevole per i primi 32 e quindi per la qualificazione certa, contro il compagno Nicolò Scaccabarozzi (15-13). Enrico vince poi per i 16 contro Spadari (15-10) e per gli 8 contro Faccioli (15-14) in un assalto tiratissimo e tutto in rimonta. Perde il quarto di finale contro Marino vincitore della gara terminando ottavo. Questa prestazione è l’ennesima conferma che Enrico è tra gli atleti più forti sia per la zona nord sia a livello nazionale.
Molto bene anche Luca Guascito e Filippo Caminiti che dopo un buon girone per entrambi, vincono ciascuno due assalti di eliminazione diretta per poi perdere l’assalto valevole per i primi 16 contro due padovani, Ferioli e Soprana. Luca e Filippo, insieme a Federico Siano si uniscono ad Enrico nell’elenco dei qualificati per Caorle, terminando la gara rispettivamente 19esimo, 24esimo e 34esimo Non si qualificano invece Giulio Formenti, Vittorio Atzeni, Nicolò Scaccabarozzi,Edoardo Agostinelli , Leonardo Lupi e Francesco Ferrara al suo esordio nella categoria Assoluta.
Ora testa a marzo per la seconda prova di qualificazione open valevole per l’accesso diretto alla fase finale dei Campionati Italiani Assoluti che andranno in scena a Milano a giugno.